top of page

Le mie novità: “un passo alla volta”


Care mamme, cari papà e tutti voi che mi seguite,

oggi è il giorno in cui finalmente vi rendo partecipi di importanti novità che hanno riguardato la mia vita privata negli ultimi mesi e che, inevitabilmente, si sono riflesse sulla mia vita professionale, motivo per cui non “mi vedete” da un po’. Ho pensato a lungo di scrivere questo pezzo per aggiornare voi in primis, la mia pagina Facebook e il mio sito internet, alcuni mesi fa avevo iniziato a farlo ma poi l’ho accantonato perché non mi sembrava mai il momento ideale. Oggi ci siamo, che il momento sia ideale o no, perché tanto quello perfetto non arriva mai! Quindi ecco quello che voglio condividere qui.

Ormai quasi un anno fa a mio marito è arrivata una nuova e allettante proposta di lavoro, non del tutto inaspettata ma quasi, che ci ha destabilizzato per diversi motivi. Innanzitutto ci si è parata davanti, con tutta la sua sfrontatezza, l’assoluta necessità di trasferirci da Roma a Torino per poterla accettare, trasferimento che implicava svariati altri cambiamenti. Infatti a Roma avevamo negli anni creato il nostro nido e iniziato a formare la nostra famiglia, dapprima acquistando casa, poi sposandoci e dando vita alla nostra prima figlia, mentre a livello professionale, come forse sapete, avevo seguito varie strade e tanto lavorato fino ad ottenere un’indipendenza tutta mia con un mio studio privato, oltre a portare avanti nel tempo le diverse collaborazioni con cooperative, centri e colleghi. A Roma ci sono poi i nostri affetti più cari, familiari e amici. C’è la nostra casa, arredata con cura nel tempo (e ancora non avevamo terminato l’opera!). Infine allontanarsi significava ricominciare da capo, da soli, e togliere la gioia di vedere crescere la nipotina ai suoi nonni! Ma non è tutto! Appena una settimana prima della nuova proposta di lavoro a mio marito, era arrivata per noi la scoperta più entusiasmante.. una nuova gravidanza! Potete forse immaginare come ci siamo sentiti in quella manciata di giorni in cui due novità così tanto sconvolgenti ci hanno travolti. Dopo aver riflettuto abbiamo fatto la scelta di accettare la proposta di lavoro e nell’arco di un solo mese abbiamo riorganizzato la nostra vita e fatto i bagagli! Così eccomi qui, trasferita a Torino con la mia famiglia e mamma bis da quasi 4 mesi del nostro secondo figlio, un maschietto.

Ma veniamo a noi. Credo che i cambiamenti, anche quando si portano dietro delle rinunce o degli aspetti negativi, vadano sempre visti come un’opportunità per nuove sfide, per riorganizzare i propri piani e per apportare qualcosa di positivo alla propria vita. E così… sono nel mezzo di questa nuova avventura! Il trasferimento e la maternità mi hanno costretta a lasciare momentaneamente la mia casa e il mio vecchio lavoro a Roma, ma non mi fermerò, e così ecco che, oltre a godermi le nuove gioie dell’essere mamma di due piccoli gioielli, la mia testa frulla di nuovi progetti che vorrei provare a realizzare! Non so con esattezza né cosa ne risulterà né quando, ma ci sto già lavorando. Per il momento so con certezza che voglio uno spazio per me per parlarvi di tutto ciò che riguarda il mio lavoro e che vorrò condividere e che sia per voi fonte di nuove informazioni e curiosità.

Non so quale piega prenderanno le mie idee e i miei progetti, ma un piede davanti all’altro si arriva lontano e allora, inizierò col primo passo!

8 visualizzazioni0 commenti
bottom of page